ASPETTANDO IL CARNEVALE… FRITTELLE DI RISO DI SAN GIUSEPPE

 frittelle

E’ una ricetta tipica alto laziale, toscana e umbra che viene rispolverata nel periodo di Carnevale, in particolar modo il 19 marzo, giorno di San Giuseppe, nonché Festa del Papà.

In merito a questa ricetta ci sono varie scuole di pensiero: c’è chi mette la farina nell’impasto e chi non la mette, chi cuoce il riso solo nel latte e chi in acqua e latte in parti uguali, chi mette l’uvetta e chi non la mette.

Quella che vi propongo è frutto di varie prove che garantiscono un risultato eccellente e frittelle cremosissime!

Ingredienti per circa 35-40 frittelle:

– 200 gr di riso
– 600 gr di latte
– 300 gr di acqua
– 2 uova
– 80 gr di burro
– 80 gr di zucchero
– uva sultanina (opzionale)
– 2 cucchiai di Rum (o Vinsanto o Marsala)
– buccia di limone grattugiata
– buccia di arancia grattugiata
– 1 pizzico di sale
– olio di semi per friggere

Preparazione:

Mettete il latte con l’acqua in una pentola capiente. Fate scaldare il latte, quindi aggiungete un pizzico di sale e metà del burro (40 gr). A questo punto aggiungete metà dello zucchero facendolo sciogliere bene.

Buttate quindi il riso e aggiungete la scorza grattugiata del limone. Fate cuocere a leggero bollore fin che il latte non si sarà assorbito del tutto, quindi aggiungete il rimanente zucchero e burro e mescolate.

Spegnete il gas, togliete dal fuoco e fate raffreddare il riso alcune ore (o anche tutta la notte, come vuole la  tradizione). Dopo alcune ore dovreste ottenere un impasto duro da lavorare con il cucchiaio; aggiungete i tuorli d’uovo leggermente sbattuti e mescolate bene. Per ultimi, unite gli albumi montati a neve ferma, il rum e, se vi piace, l’uvetta.

Mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo che deve essere abbastanza duro (se non lo fosse aggiungete un cucchiaio di fecola).

Nel frattempo mettete a scaldare l’olio in una padella; aiutandovi con due cucchiai create una pallina di composto e immergetela nell’olio bollente.

Ripetete il procedimento mettendo a friggere altre frittelle (non troppe) nell’olio bollente; fate dorare le frittelle quindi scolatele con una schiumarola e adagiatele su un piatto con la carta assorbente.

Cospargete di zucchero a velo (o zucchero semolato a piacere) e servitele calde o tiepide.

<img class="alignnone wp-image-125" src="http://www.visitarelatuscia.it/blog/wp-content/uploads/2015/01/frittelle2-300×197.jpg" alt="frittelle2" width="253" height="166" srcset="https://www.visitarelatuscia.it/wp-content/uploads/2015/01/frittelle2-300×197 Check This Out.jpg 300w, https://www.visitarelatuscia.it/wp-content/uploads/2015/01/frittelle2.jpg 419w” sizes=”(max-width: 253px) 100vw, 253px” />

Seguendo questa ricetta, al loro interno troverete un cuore cremosissimo che farà impazzire grandi e piccini!