Marco Zanardi, guida turistica abilitata per Viterbo e provincia

Civita di Bagnoregio

Visitare La Tuscia è un progetto nato dalla passione e dall’entusiasmo per l’incantevole e ancora poco conosciuto territorio della Tuscia, solitamente non meta del turismo di massa, che comprende Viterbo e la sua provincia.



Per scoprire questi luoghi affidati a una guida turistica abilitata che saprà farti vivere al meglio il tuo tempo e ti farà assaporare tradizioni e culture genuine, proprio come quelle di una volta.

Qualcosa su di me

Mi chiamo Marco Zanardi, sono una guida turistica abilitata per la provincia di Viterbo e Roma, laureato in Storia dell’Arte e Archeologia presso l’Università Cattolica di Milano col massimo dei voti. Con questo progetto mi rivolgo a chi è alla ricerca di un’esperienza di viaggio originale, che voglia scoprire Viterbo e la sua provincia con visite ai suoi capolavori artistici attraverso itinerari tematici, divertenti e stimolanti. Sei sei un viaggiatore alla ricerca di una guida capace di svelare i luoghi nascosti e riscoprire quelli più conosciuti grazie a un approccio divulgativo non canonico prenditi un po’ di tempo per consultare le sezioni luoghi e tour e contattami per realizzare insieme un’esperienza di viaggio su misura per te.

Mi rivolgo a visitatori singoli, gruppi, crocieristi, agenzie viaggi, associazioni culturali, pubbliche amministrazioni e università.
Organizzo visite e laboratori didattici per le scuole di ogni ordine e grado, a cui si propongono itinerari specifici a seconda delle richieste e attività pratiche che vanno a integrarsi al percorso di studio svolto in classe, stimolando la creatività e l’apprendimento degli alunni.

BIOGRAFIA

  • Laurea con lode in Storia dell’Arte e Archeologia conseguita nel 2011 presso l’Università Cattolica di Milano.
  • Collaborazione con Uffici Turistici, enti locali, amministrazioni pubbliche di Viterbo e provincia per lo sviluppo e il potenziamento del flusso turistico nel territorio.
  • Nel 2010 organizzatore, allestitore e curatore della mostra “Viterbo che era – impronte di una città sparita” presso il Museo civico di Viterbo, autore del catalogo della mostra consultabile qui.
  • Frequenza di corsi di specializzazione in Italia e in America sulla conoscenza e promozione della cultura enogastronomica del territorio viterbese.
  • Relatore di convegni in ambito archeologico e storico artistico.
  • Partecipazione annuale a diverse campagne di scavo archeologico in provincia di Viterbo, Roma e Terni.
  • Pubblicazione del volume Villa Lante e il borgo di Bagnaia, in uscita nel mese di settembre 2020.