Visitare la Tuscia e Viterbo con una guida turistica abilitata


L'obiettivo di Visitare La Tuscia è offrire visite guidate singole o di più giorni a Viterbo e provincia, caratterizzate da semplicità e originalità nell'esposizione, nell'approccio e negli argomenti, mantenendo sempre uno standard di alta qualità. I miei tour spaziano da approfondimenti sul folklore, miti e leggende, alla scoperta dell'enogastronomia locale e dei costumi, in modo da poter coinvolgere e appassionare anche chi non s'intende di arte, grazie a un'ampia personalizzazione dell'itinerario turistico a seconda delle esigenze.

Proprio per questo motivo all'interno del sito troverai nella sezione LUOGHI una serie di località, tra le più importanti della provincia di Viterbo, divise per categorie. Potrai consultarle e scegliere quelle che desideri conoscere in base ai tuoi interessi.

Nella sezione TOUR, invece, troverai degli esempi di possibili combinazioni di visite guidate organizzate in base al tempo o ai giorni che hai a disposizione. Queste combinazioni sono studiate per permetterti di vistare il meglio di Viterbo e della sua provincia anche se la tua vacanza ha una durata di tempo limitata.

Che tu sia un visitatore singolo, faccia parte di un gruppo o di un'associazione culturale, rappresenti una pubblica amministrazione, un'università o un istituto scolastico, affidati sempre a una guida turistica abilitata: la riconoscerai dalla licenza regionale che deve avere obbligatoriamente sempre esposta. Questo tesserino è la nostra "divisa", garanzia per te e per il tuo gruppo di qualità e serietà.

ULTIMA PUBBLICAZIONE

Bagniaia e Villa Lante, Dal castrum medioevale a luogo di delizie

Bagniaia e Villa Lante

Da castrum medievale a luogo di delizie

Per la prima volta in un libro dedicato a Bagnaia, Villa Lante e ai suoi giardini all’italiana sono presentate nuove scoperte, approfondimenti e documentazioni inedite che ne fanno uno strumento completo, scientifico e aggiornato. Ricco di descrizioni, immagini in alta risoluzione e mappe che aiutano il visitatore ad orientarsi tra le numerose scene dipinte all’interno dei monumenti del borgo e nelle palazzine della villa, grazie a un linguaggio chiaro ed efficace.

Il lavoro di ricerca ha voluto evidenziare il progetto originale del cardinal Gambara per Villa Lante, attraverso un percorso mai affrontato prima, mettendo in relazione le precise geometrie dei giardini formali, arricchiti dai giochi d’acqua e dalle palazzine gemelle, con le fontane e le simbologie del parco.